Il Presidente Nazionale U.F.I. Beniamino Meloni

ufi

L’appuntamento annuale del Festival del Folklore di Russi costituisce un’occasione significativa di incontro per favorire la conoscenza e lo scambio tra popoli culturalmente diversi e spazialmente lontani tra di loro. Per pochi ma intensi giorni, gruppi folkloristici, provenienti daI poli opposti del globo, si incontrano in questo angolo d’Italia dando vita a una serie di performance che animano tutta la città, in un clima gioioso di festa.
L’artefice di questo evento, giunto alla sua ventinovesima edizione, è il Gruppo Canterini Romagnoli a cui va un plauso sincero per la professionalità, la dedizione e l’entusiasmo profusi per contribuire a costruire un invisibile ma solido “ponte tra i popoli”.
L’Unione Folclorica Italiana tutta, di cui mi faccio portavoce e della quale i Canterini sono parte integrante, è ben lieta di dare il benvenuto ai Gruppi ospiti dal Messico e dalla Russia e di portare i suoi saluti agli amici del Gruppo Canterini Romagnoli, all’Amministrazione Comunale e a tutta la cittadinanza in occasione dello svolgimento di questo Festival Internazionale del Folklore “Città di Russi”.